Menu

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.dimensioneverde.eu/home/magazine/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 51

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.dimensioneverde.eu/home/magazine/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 52

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.dimensioneverde.eu/home/magazine/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 51

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.dimensioneverde.eu/home/magazine/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 52

Stella di Natale: simbolo d'amore e purezza In evidenza

Stella di Natale: simbolo d'amore e purezza

L’Euphorbia Pulcherrima è conosciuta dai più come “Stella di Natale” ed è uno dei regali più apprezzati per portare un tocco di colore nelle case di amici e parenti.

Nonostante raggiunga il suo massimo splendore proprio nei mesi più freddi, la Stella di Natale è una pianta selvatica tropicale, originaria del Messico. Il suo sviluppo può raggiungere fino a 4 metri di altezza e la sua fioritura avviene generalmente nei mesi di marzo e aprile o può essere anticipata tenendola parzialmente al buio per diverse ore del giorno.

La ragione per cui questa pianta tropicale ha ottenuto una così grande diffusione in periodo natalizio, è da ricercare nella scelta dei missionari spagnoli che la ribattezzarono con il nome di “stella di natale” grazie al raggiungimento del suo picco massimo di rigogliosità intorno al 24 dicembre.

Per noi è uno dei simboli più significativi del natale, ma per darle la possibilità di crescere ha bisogno di cure costanti tutto l’anno.

Già dai primi giorni di gennaio è necessario posizionare la pianta in ambienti luminosi, ma lontano dalla luce diretta del sole. La temperatura ideale non deve mai scendere sotto i 16°.

Verso il mese di maggio, la vostra pianta dovrebbe finalmente iniziare a crescere e dovrà quinti essere rinvasata. Il diametro del nuovo vaso richiede 6-8 cm in più rispetto al precedente e la composizione ideale del suo terriccio dovrà essere composta per il 50% da torba bruna, il 30% da terriccio di foglie di bosco, il 10% da terra argillosa e un altro 10% da argilla espansa macinata.

L’annaffiatura dev’essere sempre moderata per lasciare asciugare la superficie del terreno. La stella di natale è una pianta che ha bisogno di un clima umido, privo di sbalzi di temperatura e al riparo da correnti di aria fredda.

Nei mesi estivi, i fertilizzanti liquidi sono indispensabili per consentirle raggiungere l’inverno in buone condizioni. In questo periodo è possibile spostarla all’esterno fino al mese di ottobre, poi dovrà essere messa al riparo dalla luce, meglio se in un ambiente totalmente buio.

Seguendo attentamente ognuna di queste indicazioni, potrete festeggiare nuovamente il natale in compagnia della vostra Stella che sarà ancora più colorata e rigogliosa dell’anno precedente.

 

Cerchi idee per il tuo natale?

Seguici su facebook per restare aggiornato su tutte le ultime novità per le festività 2014-15!